FedericaDN COSPLAY

cosplay federica DN cosplay

Come ti chiami?
Federica Di Nardo Aka FedericaDN.

Di che città sei?
Risiedo in quel di Bergamo!

In che anno sei nata?
Classe 1988!

Come hai conosciuto il mondo del cosplayer?
Sono venuta a contatto col cosplay per la prima volta a Cartoomics del 2005... mi ricordo che rimasi affascinata da questo mondo fino ad allora per me sconosciuto.. fu come una folgorazione e decisi di provare... mi attirava molto il fatto che i cosplayers si conoscessero tra di loro, che si chiamassero per il nome del loro personaggio... e da buona fanatica di cartoni, fumetti e company era qualcosa che volevo assolutamente sperimentare... beh, da quel momento il cosplay mi ha sempre accompagnata, non lasciandomi mai...

Da quanto tempo sei un cosplayer?
Ridendo e scherzando sono ormai quasi sei anni che pratico assiduamente Cosplay... grazie a questo splendido e genuino hobby ho conosciuto molte persone fantastiche, ho visitato tanti posti, spostandomi da una parte all'altra dell'Italia, ho vissuto esperienze incredibili che ancora oggi, quando ripenso agli inizi di questa "carriera", mi fanno provare un sentimento nostalgico...


Quali personaggi hai interpretato?
Sarebbero effettivamente troppi da elencare tutti, dato che ho all'attivo più di 30 cosplay, considerando tra questi anche i primi, che attualmente sono in fase di ristrutturazione... Generalmente spazio molto tra varie categorie, Anime e fumetti, anche se devo dire di avere una certa predilezione per i personaggi tratti dai videogiochi, che spesso hanno dei costumi più strani e particolareggiati, molto di impatto dal punto di vista visivo, e mi permettono di sbizzarrirmi con la mia voglia di fare e creare, cimentandomi sempre in cose diverse...

Fai cosplayer di gruppo o singolarmente?
Mi è capitato di sperimentare entrambe le cose... ho partecipato molte volte in singolo e altrettante in gruppo, ma, essendo una persona abbastanza pignola, preferisco fare cosplay insieme a persone di fiducia, di cui conosco il modo di lavorare... è importantissimo che ci sia stima reciproca, altrimenti per me il concetto di gruppo perde di significato... oltre ad una buona omogeneità dal punto di vista qualitativo ci vuole la coesione sotto il profilo umano e personale... questo è ciò che rende un gruppo affiatato! Se mancano questi presupposti spesso la scelta di fare cosplay in singolo è per me preferibile, anche se non è l'unica motivazione : è successo che amassi particolarmente dei personaggi che potevano essere presentati solo singolarmente, e quindi così è stato.

Hai mai partecipato a fiere del fumetto?
Ovviamente si! La fiera del fumetto è il luogo prediletto dove i cosplayer si incontrano, magari dopo mesi che non c'è occasione di vedersi...è sempre un momento particolarmente speciale ritrovarsi a chiacchierare con amici che non abbracci da tanto, troppo tempo... Come dicevo prima mi sono spostata in tutta Italia,e anche all'estero, raggiungendo varie regioni per presenziare a molte fiere... questo mi ha fornito una panoramica piuttosto completa del cosplay, panoramica che si arricchisce sempre più...

cosplay federica DN cosplay federica DN cosplay federica DN


Se si, hai mai partecipato a gare cosplayer presenti all'interno delle fiere?
Amo partecipare ai contest che spesso si tengono alle fiere del fumetto... un sano spirito competitivo è sempre una buona cosa, soprattutto quando spinge a volersi migliorare, confrontandosi con altre persone tra le quali può nascere reciproca ammirazione... Credo che partecipare ai contest mi abbia dato una spinta a cercare di fare sempre di più, cimentandomi in cose sempre più complesse, sfide sempre nuove... Inoltre sfilare su un palco ti da la possibilità di preparare un'esibizione adeguata, mostrando un'altra componente del cosplay che io trovo interessantissima: il Play, la recitazione. Ho sempre accostato questa pratica al teatro, e la gara ti permette di mettere in scena qualcosa che comunichi un pò del tuo personaggio al pubblico...qualcosa che faccia divertire, qualcosa che faccia pensare... un'emozione.

I vestiti li fai tu? te li fai imprestare o li compri?
Tutti gli abiti e tutti gli accessori che possiedo sono interamente realizzati da me, e questa è una cosa di cui vado estremamente fiera: un oggetto che prende vita progressivamente dopo averci speso fatica e lavoro, un progetto che piano piano si concretizza... oltre alla soddisfazione personale di vederlo finito è portatore di un valore che oggi si perde sempre di più, ossia l'impegno e la dedizione verso la realizzazione di un qualcosa, il dare tutto se stesso per quello scopo. Credo che mi sentirei incompleta se dovessi comprare qualcosa di già fatto... non ho di certo pregiudizi verso chi lo fa, ma personalmente trovo che la fase della costruzione e della progettazione sia incredibilmente artistica... non potrei rinunciarci, anche se alcune volte beh... non mancano i problemi da risolvere!

Quanto tempo è necessario per fare un costume?
Cerco di pianificare il calendario cosplay con anticipo, in modo da potermi prendere tutto il tempo necessario per fare le cose per bene...eppure tra un impegno e l'altro, Università e lavoro, non sempre è possibile... Solitamente per i costumi più complessi serve sempre almeno un mese intensivo di lavoro... e quando dico un mese intendo giorno e notte... notte soprattutto molto spesso :P Tendo a scegliere abiti che mi colpiscano sempre per qualche particolarità, quindi...ad ognuno il tempo necessario, con calma e precisione.

Quanto spendi generalmente per fare un costume?
Tasto dolente questo... spendo molto, forse anche troppo, ma ho il pregio di essere molto perfezionista e se una cosa non mi soddisfa posso anche ricominciare da capo il lavoro. Se ho un'idea in testa il risultato finale deve essere quello... sono rari i compromessi, e avvengono solo in casi eccezionali. Tendo ad essere anche molto meticolosa nella scelta dei materiali e delle stoffe da usare, privilegiando sempre la qualità e pensando alla migliore resa finale possibile... sia dal punto di vista fotografico che da quello visivo... voglio rendere giustizia al personaggio scelto in tutto e per tutto, dal trucco all'abito.


Che materiale usi di solito per i vestiti e per gli oggetti? (puoi fare un esempio?)
Per quanto riguarda gli accessori mi trovo molto bene con il legno, il quale mi permette di inciderlo con delle frese speciali, scavandolo e dando a spade e simili un effetto molto realistico, che ad un'occhiata da vicino rende molto bene alla vista, conferendo all'accessorio tutto un altro aspetto. Ho lavorato anche con ottone a sbalzo, vetro, fimo e paste varie, ma questi vengono utilizzati più che altro per piccole aggiunte decorative :D Per quanto riguarda le armature mi trovo splendidamente con il forex, plastica termoformabile che modello a caldo con l'ausilio di stampi appositamente creati e con strumenti adeguati alla lavorazione ad alte temperature... Passando al capitolo sartoriale dipende dal tipo di personaggio e dal tipo di abito... una stoffa troppo pregiata stonerebbe con un personaggio inserito in un contesto più semplice, così come il contrario... mi è capitato di usare metri e metri di seta pregiata così come mi è capitato di usare del semplice cotone che ha avuto però una splendida resa...

Hai voglia di descrivere come ti senti quando indossi i panni di un anime?
E' sempre speciale impersonare un personaggio che ami... prendendo come esempio proprio Rei Ayanami beh, il mio è stato quasi un tributo a lei, che mi ha appassionato per tutta la serie e dalla quale mi sono sentita calamitata... Questo si riflette non solo nelle fotografie, ma anche nel comportamento in fiera, anche se certo non è sempre possibile impersonarlo in ogni momento... a volte bisogna tornare se stessi :P

Hai una sito internet?
http://www.wix.com/federicadn/fedecosplay questo è il mio sito ufficiale, attraverso il quale potete scrivermi , sbirciare i miei lavori e contattarmi.... oppure ho uno spazio DeviantArt http://federicadn.deviantart.com/

banner nerd