COSPLAYER GABRIELE KURA KITSUNE

cosplay CAPITAN HARLOCK

Come ti chiami?
Ciao a tutti mi chiamo Gabriele V.

In arte (nickname da cosplayer):
Oltre che con il mio nome normale sono anche conosciuto, nel circuito dei forum e di deviant arts, come Kura Kitsune

Di che città sei?
Vivo di Taranto città in cui sono anche nato

In che anno sei nato?
Sono nato nel 1986

Come hai conosciuto il mondo del cosplayer?
La prima volta che ho visto dei cosplayer è stato al romics del 2003 ( spero di non sbagliare data) e da lì ad un anno ho deciso di entrare in questo mondo, ho cominciato a frequentare vari forum per capire come fare il costume fino a che al romics del 2004 ho potuto portare il mio primo costume.

Da quanto tempo sei un cosplayer?
Beh considerando che ho iniziato nel 2004 e adesso siamo nel 2012 posso dire di fare cosplay da 8 anni più o meno.

cosplay Tress DD2 cosplay regulus del leone cosplay mami e mamoru

Quali personaggi hai interpretato?
Vediamo partendo dall’inizio: Kurapika (HXH), Sasuke(Naruto), Seishiro(Tsubasa chro.), Shito (Zombie Loan), Feitan (HXH), Kamui (Tsubasa Chro.) Gilgamesh ( Fate hollow ataraxia/Zero), Capitan Harlock, Robin ( Batman e Young justice), Shaoran ( Tsubasa Chro e artbook), Warrior 50 di Aion, Hei Bk 201 ( Darker than black), Regulus del Leone (Saint seiya lost canvas), Yukimura ( sengoku basara), Konnosuke ( Zone00), Tress Iqus ( Trinity Blood), Mamoru ( versione maschile di Mami di Madoka puella Magi).

Fai cosplayer di gruppo o singolarmente?
Preferisco fare cosplay in gruppo, anche se ho iniziato come singolo, mi piacerebbe poter partecipare a gruppi grandi ma in questo ultimo periodo ho notato sempre più problemi a creare gruppi grandi. Credo che la decisione se fare cosplay in gruppo, in singolo o in coppia dipende anche spesso dall’opera che si decide di rappresentare, alcune opere sono più corali ed il gruppo le rende al meglio mentre altre basandosi su pochi personaggi si prestano più a gruppi ristretti o coppie, fino ad arrivare ad opere che girano intorno ad un unico protagonista per cui il singolo è più indicato.

Hai mai partecipato a fiere del fumetto?
I miei costumi li porto principalmente durante le fiere del fumetto ( ed un anno mi sono anche cimentato nell’organizzare, insieme ad altre preziosissime associazioni e persone, una piccola fiera del fumetto in puglia); il cosplay, almeno in Italia nasce durante le fiere del fumetto e credo che questa sia la sua naturale casa, il suo contesto più appropriato. Nonostante questo partecipo anche a photoset o raduni e anzi mi piacerebbe che a fianco alle fiere del fumetto, prendesse sempre più piede l’idea di realizzare raduni, di un certo livello e magari con qualche sponsor, incentrati solo sul cosplay e sulla sua componente di spettacolo ( aperte anche al pubblico ovviamente). Dopo tutto, in questo periodo il fenomeno del cosplay è in forte crescita quindi, finchè c’è una vasta adesione, sarebbe intelligente prendere la palla al balzo e cercare di scinderlo, almeno in alcune occasioni, dalle fiere, soprattutto da quelle piccole fiere dove spesso l’evento principale è proprio la gara cosplay.

cosplay yuki mura

Se si, hai mai partecipato a gare cosplayer presenti all'interno delle fiere?
  Si ho partecipato a gare e continuerò a farlo, anche se selezionerò sempre di più le gare a cui partecipare. Sulla questione gare, spinoso problema di questo periodo, credo che, nel mondo del cosplay, bisognerebbe fare una attenta riflessione, su quello che deve diventare il cosplay nei prossimi anni; oggi il cosplayer vive la fiera attraverso le foto e soprattutto attraverso le interminabili gare, gare in cui il cosplayer può esibirsi per alcuni minuti ed effettivamente contribuisce allo spettacolo solo per quei pochi minuti in cui è sul palco. Ecco io credo che limitare lo spettacolo del fenomeno cosplay solo alle foto e ai pochi minuti sul palco è un grosso spreco di potenziale, sarebbe bello se le associazioni che organizzano gli eventi riuscissero a creare un continuo spettacolo intorno ai cosplayer non solo quando sono sul palco ma per tutto il perdurare della fiera. E sarebbe anche bello che il fenomeno del cosplay viri sempre più sullo spettacolo in quanto tale che non sullo spettacolo ( perché le gare sono solo momenti per fare uno show per il pubblico) offerto indirettamente dalle gare; tanto più che con una gara ogni due settimane le stesse gare perdono di significato. Questo non significa abolire le gare importanti, ma creare alternative.

I vestiti li fai tu? te li fai imprestare o li compri?
I vestiti, a parte alcuni particolari, li creo da solo, sia la parte sartoriale, che la parte di accessori, anche se non nego che nel momento in cui incontrassi un problema, in fase di realizzazione, davvero insormontabile con le mie conoscenze non esisterei a chiedere aiuto alle mia amiche e amici sarte/i e propsmaker. Almeno per quello che mi riguarda per me la parte Play, di Cosplay si trova anche e soprattutto nella realizzazione del costume, sarebbe davvero svilente poter usufruire della parte play solo per quelle poche ore in cui si indossa materialmente il costume.

Quanto tempo è necessario per fare un costume?
Dipende dal costume, ci sono alcuni costumi che si realizzano in un mese ed altri che, anche per motivi tecnici ( aspettare che si asciughi il colore ad esempio) che richiedono più tempo per essere finiti. Non esiste insomma un tempo standard è meglio, se si può, partire con un po’ di anticipo visto che qualche contrattempo si incontra sempre.

Quanto spendi generalmente per fare un costume?
Anche questo dipende molto dal costume, comunque mediamente, per un costume interamente fatto da me, usando materiali buoni, il costo si aggira intorno agli 80 euro.


Che materiale usi di solito per i vestiti e per gli oggetti? (puoi fare un esempio?)
Allora, vediamo, partiamo dalla sartoria i materiali che abitualmente uso sono: cotone ( misto sintetico credo che il puro cotone non esista più), ecopelle e per i decori ( come bordini e rifiniture varie) il raso ( nastri di raso o sbiego), esempi sono i costumi di Tress, quello di Mamoru ( in cui queste tre cose ci sono contemporaneamente), Yumikura, insomma un po’ tutti. Per le armature le armi e gli accessori invece uso il plastazoto o altri materiali simili di diverse densità, fibre e materiali plastici di rinforzo, per le colorazioni e i rivestimenti spazio dalle guaine in gomma, al lattice, alla colla vinilica e a base di resine, agli acrilici.

Hai voglia di descrivere come ti senti quando indossi i panni di un anime?
  Prima di arrivare in fiera sono abbastanza agitato, incomincio a rilassarmi dopo un po’ che sono arrivato e mi sono messo comodo, devo dire che non sopporto molto la confusione, quindi soffro parecchio il fattore folla mentre sono in fiera. Comunque è una bella sensazione portare in giro le proprie creazioni e vedere che le altre persone le apprezzano.

Hai una sito internet? O altri modi per contattarti...
Le persone che vogliono contattarmi possono trovarmi su deviant art come : http://kura-kitsune.deviantart.com/ è lo spazio che aggiorno di più con le foto, da li chi vuole può anche chiedermi il nome e cognome per aggiungermi su Facebook.

banner nerd