Recensioni manga > City Hunter

immagine anime e manga City Hunter

Il manga (titolo originale Shiti Hanta) è stato creato da Tsukasa Hojo (anche autore del manga/anime di successo Cat’s Eyes – Occhi di Gatto).



Compra City Hunter su eBay

City Hunter è uscito in Giappone tra il 1985 e il 1991, per un totale di 35 tankobon (una particolare forma di impaginazione –riguarda dimensioni e numero di pagine- solitamente utilizzata per i manga). In Italia è uscito tra il 1996 e il 1999 per 39 tankobon. Nel 2010 c’è stata una ristampa prodotta dalla Panini Comix.

Per quanto riguarda la trasposizione in anime, in Giappone è andato in onda per la prima volta tra il 1987 e il 1991 per un totale di 140 episodi suddivisi i 4 stagioni; in Italia è stato trasmesso per la prima volta tra il 1997 e il 2005. la serie è caratterizzata da un primo doppiaggio, nelle prime due stagioni, in cui sono stati cambiati i nomi dei personaggi e si sono effettuate molte censure, poi nella terza e nella quarta vi è stato un cambiamento di doppiaggio, sono cambiati doppiatori, i si sono ripresi i nomi giapponesi e anche la censura è stata ridimensionata.

Il genere è poliziesco ma sono presenti momenti romantici e anche situazioni comiche.

La storia narra dell’ agenzia City Hunter composta da due membri, Ryo Saeba e Kaori Makimura (sorella di un amico di Ryo, scomparso). L’agenzia si occupa di dare protezione e di concedere servizio di investigazione, sempre ai limiti della legalità. Ryo è un eccellente tiratore ed è anche molto abile nel corpo a corpo. Il problema si pone quando si rivolgono a lui belle clienti, infatti perde subito la testa e ci prova con tutte, ma ci pensa Kaori a fargli smettere di importunarle. In realtà Ryo ama solo Kaori, e lei ricambia i suoi sentimenti, ma nessuno dei due confessa all’altro ciò che prova. Ci sono altri personaggi che compaiono più volte all’interno della serie, come Umibozu, abile combattente, un “gigante” che ha però buon cuore e che combatte per i più deboli; c’è anche Saeko Nogami, detective della polizia, e anche donna molto attraente, che aiuta Ryo a mantenere segreta la sua identità (essendo anche innamorata di lui).

La serie è costituita da episodi slegati tra loro, anche se c’è una cornice di base che poco a poco porta a conoscere il passato dei personaggi principali e porta a scoprirne via via la loro personalità.

Di City Hunter sono stati prodotti anche sei lungometraggi: 1 film , 2 OAV, 3 special televisivi. Oltre ai film è stato realizzato anche un videogioco. In Cina è stato prodotto un live film (Ryo era impersonato da Jackie Chan); in Corea del Sud è stato prodotto un live drama costituito da 20 episodi di circa un’ora l’uno.

Recensione di Nicoletta.



Ti piacciono gli anime e i manga? Scrivi una recensione di un anime o di un manga che conosci e che non è già presente sul sito topmanga, ottieni punti e convertili in premi (tra cui buono amazon o carta regalo feltrinelli)! Clicca qui e scopri come partecipare al concorso che ti premia sempre!
blog comments powered by Disqus

banner nerd